Food

Yogurt fatto in casa

Yogurt fatto in casa
 

 

Avete mai provato a fare lo yogurt in casa? E’ di una semplicità direi unica. Ovviamente senza la yogurtiera, vi servirà solo una pentola d’acciaio e un contenitore per conservarlo dopo.

Non uso termometro da cucina, ma il mio dito mignolo per regolarmi per la temperatura, vi consiglio di prenderne uno in farmacia, ormai costano poco e di usare quello, la temperatura del vostro latte dovrà essere compresa tra i 37° e i 40° quindi quello è perfetto!

Ma procediamo con ordine…

 

Ingredienti per lo yogurt fatto in casa

1 litro di latte intero alta qualità
1 vasetto di yogurt come starter (io uso activia naturale)
1 pentola d’acciaio
1 contenitore in vetro con coperchio
1 termometro
1 copertina di lana o pile

Ci sono diversi procedimenti in giro per il web, io vi dico il mio piuttosto empirico direi!

Faccio scaldare il latte, ma giusto un po’. Spengo il fuoco e attendo che diventi tiepido. La temperatura ideale è appunto 37-40° max, anche se secondo me 40° gradi sono pure troppi, se il latte è troppo caldo, non diventerà mai bello sodo, ma una specie di latte granuloso, confesso che la prima volta l’ho buttato, mi sembrava tutto meno che yogurt!

L’importante è la temperatura ricordatevelo!
Stemperate un vasetto di yogurt nel latte, mescolate bene il tutto. Versate il composto in un contenitore in vetro con coperchio, chiudete bene, avvolgete con cura il tutto in una bella copertina di lana o pile.

Poi ponete il tutto nel forno spento, chiudete e attendete 6/8 ore, io di norma lo faccio la sera, e la mattina è pronto.

Trascorso questo tempo lo yogurt è fatto, riponetelo subito in frigo, dove si addenserà ulteriormente.

Va da se che lo yogurt così fatto è gusto naturale, sta a voi aggiungere zucchero, miele, malto d’orzo, a vostro gusto.

Ricordatevi sempre di lasciare un vasetto, da usare per il prossimo yogurt.

Ho letto sul blog di Anice e Cannella che lei usa solo due cucchiai come starter, sarà il mio prossimo esperimento!

Written by in / 2640 Views

1 Comment

  • cooksappe 1 Ottobre 2011 at 11:01

    prendo nota! 🙂

    Reply
  • Fammi sapere cosa ne pensi!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Loading Facebook Comments ...
    Follow

    Get every new post delivered to your Inbox

    Join other followers: