Family

Mamma organizzata mamma meno stressata!

Photo by Adamr

Partiamo dal tweet che mi è venuto ieri sera…

Voglio diventare una persona organizzata,da che parte si deve iniziare ???

Può sembrare a molti di voi un’ovvietà,e invece è un argomento d’importanza vitale per tutti, per le mamme in special modo.Ora io invidio (sì avete letto bene!)invidio profondamente tutte quelle donne organizzate,che fanno liste, che hanno agende diligentemente scritte e consultate con le quali riescono a gestire la vita di tre o più componenti della loro famiglia, io vi ammiro, vi stimo, vorrei tanto essere come voi!!!

Dopo la gravidanza di Chiara ho perso buona parte della mia memoria, sarà stato lo stress, il principio di depressione, non lo so, fatto sta che ricordarmi le cose è diventato estremamente difficile e complicato. Così tappezzo di post-it il fianco del mio frigorifero, nella speranza vana di non perdermi appuntamenti importanti.Ho provato ad avere un’agenda, ne ho parlato qui, e qualcosa all’inizio sono anche riuscita a scriverla, anzi ogni tanto ci scrivo qualcosa, il problema è che poi mi dimentico di andare a guardare cosa ho scritto, ma si può?

Ogni tanto provo a usare l’agenda dello smartphone,ma se non metto la sveglia ad ogni evento è ben difficile che mi ricordi di andare a vedere cosa c’è scritto…sono un caso senza speranze, me ne rendo conto da sola, ma io voglio cambiare!!!

Avete presente il metodo Flylady per tenere in ordine la casa?Io sono alla ricerca di un corso-coach-guru-santone che m’insegni a gestire meglio la mia vita, a non rimandare all’ultimo minuto ogni cosa, per poi trovarmi con l’acqua alla gola e sempre sull’orlo di una crisi di nervi.Non credo che avere un lavandino sempre pulito e brillante faccia per me, nel senso che ho provato il metedo, ma io e le routines siamo due cose diametralmente opposte.Se uno è disordinato dentro, è ben difficile che riesca ad essere ordinato fuori 🙁

Prendete il mio blog, è sconclusionato e maldestro come la sottoscritta, anche qui, come Retelab insegna, ci vuole organizzazione e non solo per chi vuole fare la blogger di professione.

Quindi ditemi da che parte bisogna iniziare.Quali letture sono utili ed indispensabili per cambiare il mio caos interiore?Già programmare i pranzi e le cene sarebbe una conquista, un esercizio di vita quotidiana molto montessoriano per me, ma mi sembra limitante, ecco il problema, organizzazione = castrazione della creatività?Sto delirando…sarà Minosse, i 40° all’ombra qui in Puglia, le valige da preparare per tornare a casa…chissà…

Written by in / 4090 Views

9 Comments

  • emotionsmamy 3 Settembre 2013 at 19:11

    L’idea dei post-it sul frigo non è male se almeno quelli riesci a seguirli. Un consiglio per il programma del pranzo o cena settimanale? Quando hai due minuti prima di andare a letto sfinita pensa a quello che velocemente puoi preparare per la tua famiglia durante la settimana, scrivilo su un post-it un pochino più grande e lo attacchi sul frigo. Il giorno dopo almeno non dovrai più pensare a cosa cucinare perchè lo hai già programmato, devi solo far la spesa. Ognuna di noi può trovare il metodo che meglio le si addice.

    Reply
    • Francesca 4 Settembre 2013 at 08:57

      Ti giuro mi piacerebbe moltissimo programmare i pasti, siamo già in cinque, tra un po’ in sei, ma non riesco proprio a entrare nell’ottica di decidere in anticipo cosa mangiare, devo sforzarmi di più, me ne rendo conto.Avrei molti meno pensieri di sicuro!

      Reply
    • Francesca 9 Settembre 2013 at 15:15

      Confesso che devo cambiare radicalmente il mio modo di fare,io sono una che decide secondo l’umore del momento e della giornata,però mi sto impegnando tanto in questi giorni, speriamo bene!Il mio obiettivo è quello di arrivare ad un planning di menù settimanale…chi la dura la vince, si dice!

      Reply
  • taced di handmadecreativity 16 Luglio 2012 at 01:36

    ciao… per quanto riguarda la cena si è appena conclusa la mia prima raccolta di “cene furbe” sul mio blog… se ti va passa a trovarmi.
    per altro genere di cose da organizzare non posso aiutarti, anzi… torno a trovarti per vedere se qualcuno ha qualche idea buona da suggerirti!
    ciao, taced

    Reply
  • Francesca 15 Luglio 2012 at 11:43

    Alessia il problema principale e’ che devo proprio resettare il mio cervello.Una disordinata cronica come me e’un osso duro, e’ quasi una mission impossible!!!Devo prendere appunti sul tuo blog,non si puo’ mai dire…:-)

    Reply
  • Alessia 15 Luglio 2012 at 09:15

    ah ah ah, dopp la seconda gravidanza la memoria l’o persa anch’io…
    Se posso consigliare direi che Flylady è molto “americana” mentre Casa Organizzata è molto nostrana, dici che sono di parte 😀

    Reply
  • Tizianeda 13 Luglio 2012 at 16:05

    Come ti capisco. Un saluto allegro .

    Reply
  • elisa 13 Luglio 2012 at 15:33

    ecco.. questo post potrei benissimo averlo scritto io… mi sento esattamente come te… help me…

    Reply
    • cinzia 13 Luglio 2012 at 16:47

      anch’io…….. IDEM (purtroppo)!!! caos totale!

      Reply

    Fammi sapere cosa ne pensi!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Loading Facebook Comments ...
    Follow

    Get every new post delivered to your Inbox

    Join other followers: