Blogging

10 cose da sapere se vuoi fare la blogger

10 cose da sapere se vuoi fare la blogger

 

 

10 cose da sapere se vuoi fare la blogger o meglio ancora, la mamma blogger. Parola d’ordine:  organizzazione.

Sei da poco diventata mamma o sei una mamma già navigata poco importa, ti piace navigare per la rete alla ricerca di ricette, tutorial, consigli “per mamme” un bel giorno ti guardi allo specchio e pensi “Quasi quasi faccio la mamma blogger che fa molto figo. Perché no? Ce la Tizia, posso avercelo anch’io!”

Non sono una guru, non sono una team leader sono sempre stata un buon gregario, un buon soldato semplice, però mi sento di darti dei consigli da amica del bar, quella che magari incontri tutte le mattine dopo che hai accompagnato i pargoli a scuola.

Dopotutto questo è o non è Il Caffè delle Mamme?

Torniamo a noi, ormai hai deciso, non c’è trippa per gatti, vuoi imbarcarti in quest’impresa e vuoi aprire il tuo primo blog, la primissima cosa da fare secondo me, è capire di cosa parlerà il tuo blog.

Prima di aprire un blog, cosa si deve fare

1 – Prendi un bel foglio di carta, un post-it, il retro di uno scontrino, quello che vuoi insomma e scrivi cosa ti piace fare, quali sono le tue passioni, i tuoi interessi, cerca poi di capire se un dato interesse ha un peso maggiore rispetto ad un altro.

Una volta stilata la tua bella lista, lasciala da parte e riprendila il giorno dopo, a mente fredda ti sarà più facile individuare l’argomento principale del tuo blog, ma soprattutto saprai così a chi si rivolgerà il tuo blog.

2– Hai deciso il tuo blog parlerà di maternità, è arrivato il momento di guardarsi intorno, di studiare quelli che in gergo vengono chiamati competitors, ovvero tutti quelli che hanno un blog che parla di maternità e di figli, butta l’occhio anche al nome che hanno scelto perché è molto importante, e non a caso ti propongo di leggere questo post di Lara Rigo su come scegliere il nome per il blog

3– E’ giunta l’ora, dobbiamo trovare un nome per questo blog, riprendi in mano un foglio bianco e butta giù tutti i nomi che ti piacciono e che ti vengono in mente, ricordati di non usare caratteri speciali, è buona norma evitare parole accentate (tipo il nome del mio blog!) nomi troppo lunghi, puoi anche scegliere di usare il tuo nome e cognome per il blog.

Riflettici bene mi raccomando, questo è un consiglio che ti do con il cuore in mano, io sono una persona molto razionale per certe cose e troppo istintiva per altre, ho aperto questo blog senza fare tutte queste considerazioni, senza programmare a tavolino come andrebbe fatto e ritengo di aver sbagliato, quindi vorrei evitarti di fare i miei stessi errori.

4– La nicchia c’è, il nome pure, visto che stai pianificando il mio consiglio è quello di registrare subito il dominio è una spesa minima annuale, ma se credi nel tuo progetto non puoi prescindere dall’acquistare subito il tuo dominio personalizzato.

5– Ora viene il bello devi scegliere se vuoi lanciare il tuo progetto su una piattaforma free come Blogger o WordPress.org oppure vuoi iniziare ad investire subito del denaro per il tuo blog.

Personalmente ho provato Blogger per anni, è una piattaforma piuttosto semplice, in rete troverai tantissimi tutorial che ti spiegheranno come fare per aprire il tuo primo blog, come fare per personalizzare il template e molto altro.

Però, da amica ti consiglio di provare subito con WordPress.com è proprio tutto un altro mondo!

Se vuoi fare la blogger devi studiare

6– Abbiamo quasi tutto, che dici? Ora mi dirai che è giunta l’ora di mettersi a scrivere il tuo primo post, e invece no, non è ancora arrivato il momento, è arrivato il momento di studiare.

Lo so che già ti si sono rizzati i peli delle braccia, ma non puoi non farlo, se vuoi distinguerti fin da subito, devi leggere, tanto, ogni giorno.

Leggere cosa scrivono le altre blogger della tua nicchia, ma non solo, devi farti una cultura in materia di blogging ed è un mondo veramente vasto.

Io ti consiglio di leggerti subito tutti i post di Retelab vedrai quante cose imparerai! Ho scritto un post con alcuni dei libri che ho letto in materia, libri da leggere per aspiranti blogger, li ho nel Kindle per comodità e li porto sempre con me per approfittare di ogni minuto libero per darci una sbirciatina.

Il calendario editoriale, che roba è?

7– Adesso prima di iniziare a scrivere il tuo primo post ti consiglio di stilare una bozza di calendario editoriale se vuoi sapere cosa è t’invito a leggere Come creare un calendario editoriale per il vostro blog di Francesca Marano e poi magari puoi scaricarti il Calendario editoriale per Blogger  di Laura Lonighi.

8– Il calendario editoriale è stato abbozzato, bene ora tira fuori la scrittrice compulsiva che è in te e inizia a scrivere come se non ci fosse un domani!Cerca di pubblicare il blog con un discreto numero di post già in bozza o programmati,mi raccomando!

Una bella foto attira il potenziale lettore

9– Ma un bel post senza una bella foto è come un cupcake senza crema sopra, una cosa scialba insomma, quindi se possibile cerca di realizzare belle foto, ci sono un sacco di strumenti utili.

Non hai bisogno di costosissime Reflex per iniziare, ti basterà il tuo smartphone e qualche App giusta per editare le foto, io amo follemente Rhonna Design, è a pagamento, ma il prezzo è veramente minimo, la trovate sia per dispositivi Apple che Android.

10– Hai scritto un post il Chi Sono per farti conoscere? Se voglio contattarti hai messo un form o la tua mail? Hai impostato le categorie? Non troppe mi raccomando! Hai inserito i link dei tuoi social media preferiti e che frequenti con regolarità? Bene sei pronta per lanciare la tua creatura nella rete? Prendi un bel respiro e clicca pubblica!

Tu che mi leggi e non sei ancora una blogger, cosa ne pensi? Ci vuoi provare?

 

Written by in / 5195 Views

10 Comments

  • rosa 23 Maggio 2015 at 09:01

    Lanciare la mia creatura in rete, solo per far andare avanti il mio blog lo trovo un po’ squallido. La gente mi deve seguire perché interessata ai miei articoli e non per le svariate foto che pubblico di mio figlio!

    Reply
    • Francesca Menghi 23 Maggio 2015 at 11:21

      Cara Rosa non mi riferivo ai bambini, ma al blog stesso!
      Per l’impegno che comporta per me è come se fosse il mio quinto figlio
      Si può scegliere di fare la mamma blogger senza mostrare mai i propri figli.

      Reply
  • Mammachestorie 5 Marzo 2015 at 14:54

    “Quasi quasi faccio la mamma blogger che fa molto figo”: meraviglioso! Ottimi consigli, grazie!

    Reply
  • TheSwingingMom 24 Febbraio 2015 at 07:56

    Brava Francesca, questi post mi piacciono molto, sarà perché sono fresca di start! Alcuni consigli che dai li ho imbroccati da subito, altri meno. La cosa fondamentale però è non lasciarsi scoraggiare e a un certo punto…partire;, senza se e ma. Io sono una che facilmente abbandona se rimugina su troppo quindi ho preso coraggio e mi sono “buttata”. Poi alcune cose si aggiustano in corso, ma meglio sicuramente avere almeno delle buone basi e quelle che elenchi sono perfette!

    Reply
  • Federica Venturelli 23 Febbraio 2015 at 19:00

    4 figli…. un lavoro full time… tanti hobbies…impossibile! io ho un figlio, lavoro 40 ore a settimana e faccio fatica a star dietro alle “basi”, lui, mio marito, cucina e pulizie. i miei hobbies spariti…il mio blog? ci rotolano i rovi come nel far west…che tristezza! aiuto!

    Reply
    • Francesca Menghi 23 Febbraio 2015 at 22:00

      Federica, se stai anche solo lontanamente pensando che io sia una super donna ti smentisco subito!Il mio compagno mi aiuta tanto, il lavoro ultimamente mi mette k.o. e la mia voglia di fare è pari a zero.I bambini mi esauriscono,di solito quando sto messa così fanno di tutto per essere fastidiosi.Però cerco in ogni modo di restare a galla.

      Reply
  • mari 23 Febbraio 2015 at 17:56

    ottimi consigli cara, che fa sempre bene rinfrescare anche a chi ha un blog

    Reply
    • Francesca Menghi 23 Febbraio 2015 at 18:02

      Grazie Mari,alle volte penso che mi verrebbe meglio ricominciare tutto dall’inizio! 😉

      Reply
  • Mamma Orsa Curiosona-Stefania 23 Febbraio 2015 at 15:01

    Quanti bei consigli tutti insieme! Sono utilissimi anche per chi ha già cominciato!

    Reply
  • Fammi sapere cosa ne pensi!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Loading Facebook Comments ...
    Follow

    Get every new post delivered to your Inbox

    Join other followers: