Family

12 anni: sportiva o fashionista?

12 anni: sportiva o fashionista?

Sportiva o fashionista?

Sportiva o fashionista? Tu a 12 anni che tipo eri? 

Qualche giorno fa Martina ha compiuto 12 anni, dopo la consueta festa casalinga con nonni e zii il sabato, insieme alla sua amica storica Valeria, ha festeggiato a cena in pizzeria con tutte le compagne della prima media.

Il salto dalla quinta elementare alla prima media è un qualcosa di cui solo vivendolo vi capaciterete realmente.

Non solo per l’impegno scolastico, che è veramente notevole, ma soprattutto per il gruppo classe.

Se siete fortunate come noi, qualche ex compagna/o delle elementari ve lo ritrovate e vi assicuro non è poco, è  a livello psicologico quell’ancora di salvezza necessaria in questo grande marasma che è il salto alla scuola primaria di secondo grado.

La mole di libri, ma soprattutto il loro peso vi sconvolgerà, ma mai quanto le ragazzine che vedrete la mattina all’ingresso dalla scuola.

Ci sono ragazzine che 12 anni li compiranno a fine anno, ma con un attenzione al proprio look che ha del maniacale, ho visto già anche qualche occhio truccato con eyeliner, se hanno gli occhiali sono di sicuro l’ultimo modello trendy, lo zaino è uguale per tutti (o quasi) EastPak, cambia giusto il colore.

I capelli ovviamente sciolti, liscissimi o con il riccio selvaggio, possibilmente lunghi.

Il leggins va per la maggiore e le sneakers, per fortuna!

Ma stiamo parlando di prima media, quelle di terza le “sgamerete” subito come si dice a Roma, il trucco ce l’hanno tutte o quasi.

Il meglio però l’ho visto a cena, durante l’uscita serale si nota subito lo spartiacque tra le fashioniste e le sportive.

Le sportive lo sono comunque, tra queste rientra mia figlia, una gonna non la mette nemmeno se la paghi, per lei una maglietta vale l’altra, la moda è un concetto ancora piuttosto astratto, gli accessori a che servono? Trucco? Nail art? NO GRAZIE!

Le fashioniste sfoggiavano mise di un certo livello, con borsa abbinata, lo sapete che la O’bag è l’oggetto del desiderio delle ragazzine? Lo smartphone in mano durante tutta la cena, con pause fuori dal locale, selfie per tutte come se piovessse, ma la cosa che mi ha colpito e che fa la differenza, è l’atteggiamento, alcune di loro non dimostravano la loro età, e questa cosa l’ho trovata un po’ triste, in fondo bambine, ragazzine lo si è per così tempo rispetto a tutto il resto della vita, che bisogno c’è di correre?

Martina sposa in pieno la filosofia “I’m different.I’m Upsidedown” di Drunknmunky e mi auguro di trasmettere questo principio anche alle altre mie figlie.

Upside down, ovvero cambio di prospettiva, di punto vista, questi qui sopra capirete che sono discorsi da mamma, perché anch’io a 12 anni non vedevo l’ora di averne 18, mi piaceva sfogliare i giornali di moda, avevo la mania degli orecchini, più vistosi erano più erano belli, mi comprendete vero, dopotutto erano gli anni ’80!

Questo post è stato offerto da Drunknmunky, visita il sito web per scoprire tutta la collezione.

 

Written by in / 2249 Views

1 Comment

  • Annalisa 29 Maggio 2015 at 13:53

    Oioi, la mia novenne ha in mente i sandaletti con il tacchetto, lo smalto in pandan con i leggins….gonnelline, magliette con spalluccia che si vede.
    Io ho giocato a Barbie fino a 13 anni.
    Mi spaventa pensare a quando andrà alle medie. Dopotutto siamo nell’era della superficialità, ma c’è di più che mettere una mise fashion…aiuto

    Reply
  • Fammi sapere cosa ne pensi!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Loading Facebook Comments ...
    Follow

    Get every new post delivered to your Inbox

    Join other followers: