Lifestyle

Il caffè del lunedì #7

Il caffè del lunedì #7

Il caffè del lunedì #7

Buongiorno, giornata uggiosa oggi, il grigio predomina su tutto, ma un caffè ci risolleverà il morale.

I bimbi sono quasi tutti a scuola, la più grande ha la tonsillite, così è rimasta a casa, oggi ho il turno di pomeriggio, così posso dedicare un po’ di tempo al blog, anche se non mi spiego perché quando ho da fare delle cose qui  nella mia seconda casetta virtuale, il tempo scorra molto più velocemente.

La settimana è volata via in un battito di ciglia, è finito Carnevale, è finito pure San Valentino, io non ho fatto nulla di speciale, ho lavorato di mattina e poi ho trascorso il pomeriggio a casa con i bimbi, abbiamo visto Hotel Transilvania 2 e ci è piaciuto molto.

Un film, una mega ciotola di popcorn e anche la domenica pomeriggio chiusi in casa causa pioggia è trascorsa più o meno serenamente, a parte Sofia-Attila ovviamente, l’ultima in ordine di tempo, ieri sera invece di andare a letto, ha preso il dispenser del sapone liquido dal bagno, lo ha versato sul pavimento in cameretta, l’avrà anche assaggiato minimo, e poi ci si è rotolata dentro, tipo un maiale nel fango, avete presente?

Questa mattina quando l’ho lasciata al nido piangeva, ma vi giuro non mi ha smosso nulla, con gioia l’ho lasciata lì, fate respirare qualche ora anche me, grazie!

In questa settimana è stato anche il mio compleanno, l’11 per l’esattezza, un compleanno diverso dal solito stavolta, e mi è piaciuto così tanto che ne voglio fare un’abitudine, ogni compleanno voglio passarlo proprio così, andando in una SPA a farmi coccolare un po’, me lo merito.

Era la mia prima volta in assoluto, ho fatto la grotta romana, una specie di bagno turco, la vasca emozionale, ho fatto la manicure (mai fatta in 41 anni!), la maschera corpo con il fango, fighissima, e il candle massage, 50 minuti di super relax, un massaggio fatto con burro di karitè caldo, sublime.

terme dei papi

Per dirla tutta, questo è il regalo dei 40 anni dei  miei genitori, solo che ho fatto passare tutto un anno solare prima di trovare il coraggio, la voglia e il tempo di andare.

Può sembrare una banalità, se non ci festeggiamo almeno un giorno l’anno, il giorno in cui siamo venuti su questo mondo, quale può essere l’occasione migliore? Non ci sono feste delle donne, delle mamme, degli innamorati che tengano. Ci sono persone che “odiano” il giorno del compleanno, oppure lo considerano un giorno come un altro, non festeggiano, ma che problemi avete? A casa del mio compagno i compleanni non si sono mai festeggiati, io l’ho trovata sempre una cosa molto triste, i miei figli, per mia fortuna, sono come me e adorano festeggiare.

Dopotutto il giorno della loro nascita per me è stato un giorno memorabile, il giorno in cui è nato il vero amore, perché non dovrei avere voglia di festeggiarlo? 

il mio compleanno

Venerdì ho fatto una piccola fuga di qualche ora a Spoleto, peccato per il tempo, la sera è piovuto un bel po’ e faceva pure freddo, abbiamo fatto un piccolo giro turistico della città, che merita veramente, e siamo stati a cena fuori senza figli, un evento anche questo abbastanza memorabile! 

Duomo Spoleto

Anche questa volta sono stata abbastanza logorroica, vi aspetto nei prossimi giorni con nuovi post, ricordatevi di passare a trovarmi, buona settimana a tutti.

Written by in / 3066 Views

No Comment

Fammi sapere cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading Facebook Comments ...
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: