Lifestyle, Sponsorizzato

Traslocare con i bambini: come farlo senza problemi

Traslocare con i bambini: come farlo senza problemi

Quando si hanno dei bambini, ogni spostamento può diventare difficile. Pensate alle vacanze al mare o in montagna, una giornata in una città vicina, o semplicemente un viaggio per andare a trovare i parenti.

Non so voi, ma quando arriva il momento di fare valigie e organizzare il tutto con quattro figli al seguito vi assicuro che è tutto molto stressante, immaginatevi un trasloco.

Io l’ho affrontato esattamente 8 anni fa, di figli ne avevo soltanto due e vi assicuro che è stata un’esperienza “indimenticabile”.

Organizzare i traslochi con i più piccoli può essere complicato e sicuramente richiederà un’attenta organizzazione.

Spesso si pensa di poter fare tutto da soli, inscatolare i vestiti e gli oggetti presenti in casa e spostare i mobili. Questa soluzione può essere più economica perché bisognerà solamente affittare un furgone per il trasloco. Tuttavia, non è il modo più pratico per traslocare quando si hanno dei bambini.

Le fasi di scarico e carico, infatti, richiedono molto tempo, senza contare le ore necessarie per smontare e rimontare i mobili nella casa nuova.

Traslocare con i bambini: come fare

Per facilitare tutto il processo, meglio affidarsi a degli esperti del settore. Sceglierli è oggi più semplice perché basta richiedere un preventivo per il tuo trasloco online e valutare l’offerta migliore e adatta alle tue esigenze. Puoi decidere di affidare tutte le operazioni ad una ditta o richiedere solamente alcuni servizi, come lo smontaggio dei mobili. In questo modo, avrai più tempo per pensare ai tuoi bambini.

È fondamentale, infatti, rassicurarli durante tutte le fasi del trasloco. I più piccoli, infatti, percepiscono questi eventi in maniera diversa da noi adulti e necessitano di maggiori attenzioni.

Spiega, quindi, le motivazioni del cambiamento in modo chiaro e semplice e cerca di visitare la nuova casa prima della data stabilita per il trasloco.

Questa sarà l’occasione perfetta per sottolineare tutti i vantaggi che questo cambiamento comporterà, come un giardino dove giocare o una stanza da letto più grande.

Inoltre, cerca di renderli partecipi nelle decisioni che riguardano la loro nuova cameretta, come la scelta dei colori per le pareti o dei nuovi mobili. Coinvolgerli in modo attivo faciliterà tutto il processo di transizione.

Traslocare, cambiare casa, iniziare la vita in un posto nuovo è un’esperienza comunque bella ed elettrizzante e vi assicuro che questo tipo di eventi i bambini se li ricordano alla perfezione.

Sono passati 8 anni dal nostro trasloco e Chiara spesso mi chiede di mostrarle le foto della casa vecchia, come la chiama lei, e le foto che abbiamo fatto quando siamo venuti in questa nuova, quando tutto era ancora perfetto e nuovo, senza caos e disordine, sembrano le foto di una rivista di arredamento, bei tempi!

E voi avete mai affrontato un trasloco con i bambini al seguito? Come vi siete organizzati? Raccontatemelo in un commento, lo sapete che sono curiosa.

 

Written by in / 2237 Views

No Comment

Fammi sapere cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading Facebook Comments ...
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: