Family

Scarpe: imparare a scegliere quelle giuste per il proprio bambino

Scarpe: imparare a scegliere quelle giuste per il proprio bambino

La scelta della scarpa giusta è centrale per lo sviluppo motorio del bambino e, proprio per questo, nel momento della scelta è importante sapersi indirizzare con sicurezza verso le calzature in grado di adattarsi alle diverse fasi della crescita del bimbo.

Anche se agli adulti camminare può sembrare un’attività quasi banale, i bambini devono infatti ancora imparare a padroneggiarla: è una questione di ricerca di stabilità e di equilibrio, che implica anche l’attivazione e lo sviluppo dei muscoli.

Di conseguenza, le scarpe possono diventare un validissimo strumento a supporto di queste fasi a patto che vengano scelte con cura e di qualità.

Per riuscire a trovare un buon connubio fra qualità e prezzi contenuti, ci si può rivolgere a shopping club esclusivi come Zalando Privé, dove è possibile trovare diversi modelli di scarpe per bambini scontate.

Vediamo quindi a cosa dobbiamo stare attenti ne momento di scegliere la calzatura giusta per il proprio bambino.

Scegliere la scarpa in base all’età

Quando il bimbo inizia a camminare, è importante accompagnare questa fase con un paio di calzature che sia leggero e morbido, con una struttura appena accennata.

Il motivo sta nel fatto che, in questo momento, al bambino serve la totale libertà di movimento per fare pratica. Queste scarpette sono ad esempio ottime dai 9 mesi ai 18 mesi, anche se vanno alternate alle camminate a piedi nudi, assolutamente necessarie per completare la formazione del piedino.

Dai diciotto mesi ai due anni, si consiglia di optare invece per delle scarpette leggere in punta ma rinforzate sul tallone, per una questione di stabilità.

Superati i 2 anni (e fino ai 6) conviene sempre scegliere delle opzioni con suole che presentano spessori differenziati, traspiranti e con il medesimo rinforzo sul tallone.


Come scegliere la misura corretta

I piedi di un bambino crescono velocemente, soprattutto nei primi tre anni, arrivando addirittura fino a 4 millimetri al mese: una cosa di cui bisogna assolutamente tenere conto nel momento in cui si seleziona la misura di scarpa giusta per lui.

Di solito, quindi, il consiglio è di prevedere uno spazio di almeno 6 millimetri fra la punta delle dita e quella interna della scarpa, valutando questa misura prendendo il sotto-piede della scarpa e appoggiandolo sotto la pianta del bambino, per poterla misurare con precisione.

Attenzione inoltre al fatto che il bambino debba sentirsi completamente a proprio agio nelle sue scarpe nuove: è sempre utile quindi fargli fare qualche passo di prova e chiedergli come le sente.


I modelli per la primavera 2019

L’ultima edizione di Pitti Bimbo ha rivelato alcune tendenze per i modelli di scarpe per bimbi, facendo un’interessante previsione sulle calzature più in voga per il 2019.

Quest’anno ad esempio saranno molto di tendenza modelli come i sandali, meglio ancora se impreziositi da strass e da stelline glitterate per le bambine (senza contare quanto piacciano anche a noi mamme in certe occasioni!).

Per quanto riguarda i ragazzi, invece, largo allo stile sportivo e dunque alle sneakers, o, alternativa decisamente più elegante anche se meno comoda, ai mocassini per le occasioni.

Un po’ come accade per i sandali, anche in questo caso si può notare la tendenza a imitare lo stile del genitore, non solo per quanto riguarda le scarpe ma anche in tema di abbigliamento.

Scegliere la scarpa giusta per il bimbo? Non è certamente impossibile se si tiene sempre conto delle giuste regole e della qualità delle calzature, con sempre un occhio di riguardo alle tendenze più in voga.

Written by in / 2620 Views

No Comment

Fammi sapere cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading Facebook Comments ...
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: